Lampedusa nella letteratura

libroLampedusa , con il suo fascino, non poteva non aver ispirato anche scrittori antichi e moderni. D’altronde le leggende e la storia che l’hanno accompagnata nei secoli, la sua bellezza paesaggistica, il suo mare affascinante, la sua posizione che ne ha fatto crocevia di popoli nel passato e palcoscenico di tragedie umane nel presente, non potevano non essere fonte di ispirazione.
A cominciare dall’Ariosto che, nel Canto XL, stanza 55 del suo Orlando Furioso , così recita: “che s’abbia a ritrovar con numer pari/ di cavalieri armati in Lipadusa/un’isoletta è questa che dal mare/ medesimo che la cinge è circonfusa”. Questa la sfida raccolta da Orlando che da Biserta, con al seguito Brandimarte e Oliviero, si reca a Lampedusa dove il sanguinoso duello si svolge, raccontato dall’Ariosto, in 34 stanze del Canto XLII. Non è dato sapere se il poeta si fosse mai recato sull’isola, ma, di certo, sull’isola ritroviamo luoghi denominati al seguito di quell’opera: c’è contrada “Cavallo Bianco”, troviamo l’ “Orma di Orlando” e le “Quattro torri di Orlando”, ma da qui a dargli sicurezza storica ce ne corre.
Arrivando ai giorni nostri possiamo parlare di Davide Enia (Palermo 2/4/1974) che con il suo libro “Appunti per un naufragio” edito da Sellerio nel 2017, fa dell’isola un ritratto forte e veritiero sin dalle prime pagine, con una forza narrativa sconvolgente e vissuta. E ancora altri hanno scritto di Lampedusa, per raccontare l’emergenza umanitaria di cui è stata ed è tuttora testimone, per raccontarne le bellezze, per usarne l’atmosfera come sfondo a romanzi. Di seguito una piccola raccolta di autori e delle loro opere.
- Sullo stesso barcone. Lampedusa e Linosa si raccontano. Di Elena De Pasquale e Nino Arena (fondazione migrantes);
- A sud di Lampedusa. Cinque anni di.  Autore Stefano Liberti;
- Lampedusa-Pantelleria- Linosa diario giornaliero della guerra aerea (1940-43)  di Gaetano Schilirò;
- Lo spettacolo del confine. Lampedusa tra produzione e messa in scena della frontiera, di Paolo Cuttitta;
- Le isole dei paladini. Lampedusa, Linosa, Lampione di Ninni Ravazza e Anselmo Sasà;
- Le isole Pelagie: Lampedusa, Linosa, Lampione e la loro Flora con un elenco completo delle piante di Pantelleria di Stefano Sommier;
- La zia di Lampedusa di Elvira Stringo;
- Storia naturale delle isole Pelagie di Claudia Corti;
- Come gabbiani sull’acqua. Lampedusa tra due mondi di Angelo Campanella.
Anche la poetessa Alda Merini ha dedicato una bellissima poesia a Lampedusa intitolata “Una volta sognai”; questa toccante lirica venne scritta  per l’opera la “Porta d’Europa” dello scultore Mimmo Paladino e recitata proprio il giorno dell’inaugurazione, il 26 giugno del 2008; con una splendida
metafora la poetessa immagina una tartaruga marina, che di Lampedusa è il simbolo, che porta in salvo i naufraghi.
Lampedusa quindi non è solo mare e sole ma ha anche un’anima letteraria da non sottovalutare.





Lampedusa.to
Tutti i contenuti presenti sul sito sono di proprietà della Guitgia Tourist Service S.r.l.
Guitgia Tourist Service s.r.l.

Hotel Baia Turchese Lampedusa
hotel Baia Turchese Lampedusa
Lampedusa, l'isola che ti farà innamorare con la sua natura incontaminata dal fascino selvaggio. Scegli Lampedusa, con noi la tua vacanza in hotel o in appartamenti.
hotel Baia Turchese
92010 via Lido Azzurro
Lampedusa (AG)

P.iva 02080200849.
+39 0922 970 455


Google Plus Lampedusa.To      


Valutazione